Webzine di Tecnica e Società
 

Chioschi a riconoscimento facciale per ordinare hamburger

Arrivano i chioschi high tech che consentono di ordinare hamburger grazie alla tecnologia di riconoscimento facciale.

L’idea è di Caliburger, una catena di fast food californiana, che ha introdotto questa novità nel punto vendita di Pasadena.

I chioschi utilizzano la tecnologia della multinazionale giapponese Nec e consentono ai clienti di registrare il proprio viso scattando un selfie.

In questo modo, ogni volta che si mangia in un fast food di Caliburger, si potrà richiamare l’ordine effettuato la prima volta con una semplice scansione del volto, riconosciuto grazie al software biometrico NeoFace.



Per ora, siamo soltanto a una fase iniziale di test del sistema che, se avrà il gradimento dei clienti, verrà implementato in ogni punto vendita a livello nazionale e internazionale.

Caliburger, che in passato ha sperimentato Flippy, un robot in grado di cucinare hamburger, prevede anche di introdurre un sistema di pagamento automatico tramite selfie come quello lanciato da Alibaba in Cina.

Scritto da
Nessun commento

Lascia un commento