Webzine di Tecnica e Società
 

Emergenza medica? Ti aiuta l’assistente digitale

Un assistente digitale che è in grado di aiutare gli operatori del numero di emergenza a identificare un problema medico.

Lo ha sviluppato la startup danese Corti in collaborazione con il Copenhagen Emergency Medical Services. E presto potrebbe essere attivo quando si digita il 112, numero di emergenza in Danimarca.



L’assistente digitale analizza la chiamata all’operatore per poter individuare i sintomi di un possibile arresto cardiaco che richiede un’immediato intervento di personale medico specializzato per salvare il paziente da un esito fatale

Il team di Corti, che raduna esperti della Nasa, Apple e IBM Watson, immagina una realtà in cui i medici possano essere coadiuvati dalla tegnologia di intelligenza artificiale per migliorare la loro attività ed eliminare rischi ed errori.

Corti è pensato come uno strumento che affianca il lavoro del personale medico e non come sostituto. L’assistente digitale si basa sulle reti neurali di deep learning che hanno sviluppato la loro capacità di analisi sui registri storici delle chiamate al numero di emergenza.

Corti esamina in tempo reale tutto ciò che un paziente dice e condivide al telefono (dati vocali, acustici, linguistici, modelli di respirazione e così via) per fornire consulenza al personale medico. Che in questo modo sarà in grado di formulare una diagnosi il più velocemente possibile con maggiore probabilità di successo.

Scritto da
Nessun commento

Lascia un commento