Webzine di Tecnica e Società
 

Toronto, città digitale made in Google

E’ a Toronto che Google intende realizzare il suo modello di città intelligente e digitale. Sidewalk Labs, unità della galassia di Big G che si occupa di innovazione tecnologica urbana, è, infatti, a un passo dalla conclusione di un accordo con la città canadese per la costruzione di un progetto di ambiente cittadino high tech.

Google potrebbe ricevere già questo mese il benestare del consiglio direttivo di Waterfront Toronto, un’agenzia pubblica incaricata dello sviluppo del territorio che si affaccia sul Lago Ontario.



L’ambizione di Sidewalk Labs, una startup fondata nel 2015, è quella di reinventare lo spazio urbano integrandolo con la tecnologia moderna per affrontare in modo innovativo problemi come la congestione del traffico, la carenza di alloggi a prezzi accessibili e l’impatto del cambiamento climatico.

Il progetto per Toronto, chiamato Quayside, includerebbe sistemi di intelligenza artificiale, e di Internet delle cose e potrebbe avere un costo molto alto, superiore a 1 miliardo di dollari.

L’amministratore delegato di Sidewalk Labs, Daniel L. Doctoroff, ex vicesindaco di New York, ha chiarito la sua visione della  modernizzazione urbana, connotata dall’impiego pervasivo della tecnologia digitale. E Toronto potrebbe rappresentare il contesto più favorevole per sperimentare il modello di una nuova Google city, basata su Internet ad alta velocità, connettività diffusa, auto a guida automatica stile Google car, e oggetti connessi.

Post Tags
Condividi post
Scritto da
Nessun commento

Lascia un commento