Webzine di Tecnica e Società
 

Un ministro per l’intelligenza artificiale

Un ministero dedicato all’intelligenza artificiale. E’ il primo al mondo ed è stato creato dagli Emirati Arabi Uniti.

A livello internazionale, i vari paesi cominciano a comprendere l’importanza dell’intelligenza artificiale e il suo potenziale di trasformazione sull’economia e sulla società.



In Germania, il Ministero dei Trasporti del governo Merkel ha elaborato un documento per definire linee guida sull’emergente settore delle auto connesse e a guida automatica. Quest’ultimo considerato da Tim Cook, amministratore delegato di Apple, la madre di tutti i progetti di sviluppo dell’intelligenza artificiale.

Cina e Stati Uniti, invece, sono impegnati in una competizione per conquistare il primato di superpotenza in questo campo.

Dal canto suo, il governo degli Emirati Arabi Uniti ha impostato una strategia da qui al 2031 per trasformare il paese all’insegna dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico basato sull’intelligenza artificiale.

Si tratta di una prospettiva a tutto campo che riguarderà vari comparti e attività, dalla salute ai trasporti, dall’energia al traffico all’ambiente per migliorare il benessere della popolazione e rendere più efficienti le istituzioni.



Proiettando questa piccola entità politica, che nella città di Dubai ha già dato vita a tanti progetti innovativi, come i taxi volanti o Mars Science City, laboratorio per la colonizzazione umana di Marte, alla frontiera della sperimentazione tecnologica più avanzata.

Scritto da
Nessun commento

Lascia un commento